asia
17 Gennaio 2007

Neuroscienze e meditazione

La mindfulness è una particolare qualità di attenzione che permette di osservare intenzionalmente ed in modo non giudicante, ciò che emerge, momento per momento, nel campo della coscienza. In altre parole, la mindfulness è consapevolezza, è la nostra capacità di essere presenti a quello che c'è, così com'è, nell'attimo in cui accade.

A tutti capita di sperimentare spesso l'effetto di una "mente cronicamente ingorgata" dall'incessante proliferare di pensieri che quasi mai sono rivolti all'esperienza del momento. Molti usano l'espressione del "pilota automatico" per indicare un comportamento meccanico che si svolge senza una vera attenzione a ciò che succede. In questi frangenti, i frammenti di pensieri, gli scenari immaginativi e le emozioni che li sottendono hanno poche probabilità di essere percepiti coscientemente e se non riconosciuti, possono assemblarsi in configurazioni che danno origine a stati emotivi e mentali spesso disagevoli o patologici.
Un ascolto più profondo, allora, rivolto ai segnali propriocettivi ed emozionali, può aiutarci in una maggiore discriminazione e comprensione di questi ultimi, divenendo anche essenziale per la loro regolazione.

Un'attenzione più spaziosa che è in grado di inglobare nello stesso tempo ciò che accade dentro e fuori di noi, può rivelarci una "chiara visione"degli eventi, permettendo di disidentificarci dai pensieri e da una conseguente reattività spesso dannosa. Tutto questo, però, non va confuso con una delle tante tecniche comportamentali, di rilassamento o di self-monitoring da utilizzare meccanicamente al momento del bisogno. L'approccio a questo percorso, sia per il terapeuta che per il paziente che lo praticano, diventa un modo di vivere e di essere al contempo, che richiede un costante impegno nel "resettare" i modelli quotidiani, in uno spazio interiore di consapevolezza non giudicante e libera da condizionamenti mentali.

Il "cuore operativo" di un programma di Mindfulness coniuga l'antica sapienza di tecniche meditative come la Vipassana, con il rigore di un metodo scientifico che l'ideatore Jon Kabat-Zinn (University of Massachussets), ha saputo miscelare in un protocollo standard (di 8 incontri di 2 ore ciascuno) iniziato sperimentalmente intorno agli anni '80, ed ora, (anche grazie ai più recenti studi col brain imaging, sugli effetti positivi della meditazione sugli emisferi cerebrali e sull'organismo, svolti da Davidson, Varela, Goleman) inserito in programmi di trattamento per la salute mentale e fisica, in 250 ospedali degli Stati Uniti ed in molte università europee. Le applicazioni cliniche della mindfulness, attraverso i suoi programmi MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction) e MBCT (Mindfulness Based Cognitive Therapy) sono numerose e vanno da patologie quali la sindrome da dolore cronico, le malattie oncologiche, la psoriasi, alle problematiche psichiatriche e psicologiche quali depressione, disturbi d'ansia, attacchi di panico, disturbi alimentari.

Tra le numerose ricerche attuate, è utile sottolineare due meta-analisi (R. Baer, 2003); (P.Grossam, 2004) sui risultati dei più recenti 21 studi clinici effettuati con misurazioni pre/post e/o gruppo di controllo che riportano il calcolo di un effect size (cioè una misurazione in media statistica dei miglioramenti indotti dagli interventi) di 0,59, valore che indica un effetto positivo sostanziale dei trattamenti. La conclusione della letteratura scientifica corrente suggerisce che "gli interventi Mindfulness-based possono contribuire ad alleviare una vasta varietà di problematiche psicologiche e cliniche".

articolo di Loredana Vistarini
Psicoterapeuta, Ass. It. Mindfulness
tratto da La Repubblica 17 gennaio 2007



Commenti:


Non ci sono commenti


Lascia un commento:


Se desideri lasciare il tuo commento devi essere registrato ed effettuare il login inserendo Utente e Password negli appositi campi in alto nella pagina.
Se non sei ancora registrato clicca qui per registrarti.
Facebook Twitter Youtube
Newsletter




Acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Videocorsi scaricabili
Dona ora
Iscriviti ad Asia
Articoli
Eventi