asia
14 Settembre 2016

Incontrarsi nell'arte

Argomento: Arte

Incontrarsi nell'arte 

Incontrarsi nell'arte

I laboratori esperienziali sono aperti a tutti coloro che vogliono "incontrarSI" attraverso l’ascolto dell'opera d'arte in modo coinvolgente, lasciando emergere il sentire che ogni opera racchiude, per poi attraverso l'analisi storico artistica, comprenderne il significato.

A partire da 2003 Incontrarsi nell’arte propone un’esperienza unica a diretto contatto con una sola opera d’arte. Ciascun incontro è condotto seguendo un approccio di tipo esperienziale, in modo che ogni partecipante, possa attingere attraverso le proprie emozioni, sentimenti e tonalità emotive fondamentali al significato che l’opera racchiude.

“La mente ama l'ignoto. Ama le immagini il cui significato è sconosciuto,
poiché il significato della mente stessa è sconosciuto.”

Renè Magritte

Calendario delle visite esperienziali da settembre a dicembre 2017

sabato 23 settembre 2017

visita esperienziale alla mostra: Anime. Di luogo in luogo. Christian Boltanski

orario 15.30 – 17.30

sabato 22 ottobre 2017

visita esperienziale alla mostra: Duchamp, Magritte, Dalì. I Rivoluzionari del ‘900.

orario 16.40 – 18.00

venerdì 10 novembre 2017

visita esperienziale alla mostra: Duchamp, Magritte, Dalì. I Rivoluzionari del ‘900.

orario 17.40 – 18.00

sabato 2 dicembre 2017

visita esperienziale alla mostra: México – La Mostra Sospesa – Orozco, Rivera, Siqueiros

orario 16.00 – 17.30


Incontrarsi nell’arte è una proposta di Maria Rapagnetta. La particolarità delle viste è costituita dall’approccio esperienziale con cui s’incontra l’opera (pittura, scultura, architettura, installazione, performance) il metodo segue cinque livelli di approfondimento, la prima parte è dedicata al rilassamento e all’ascolto, la seconda parte all’elaborazione di contenuti e significati. Ogni appuntamento sarà l’occasione per scoprire, attraverso un’unica opera, un mondo ricco di significati e bellezza.

Scopri anche Incontrarsi nell'arte per donne in gravidanza

L’idea alla base del metodo nasce a partire dalle lezioni sul significato esistenziale del sentire e della pratica dell’ascolto attraverso lo studio dello yoga e della meditazione proposti dal fondatore dell’Associazione culturale ASIA Franco Bertossa e dalla co-fondatrice Beatrice Benfenati. La formazione nell’ambito della didattica dell’arte è stata approfondita con la storica Silvia Gramigna.

Vi preghiamo di confermare quanto prima l’adesione

in modo da poter confermare le prenotazioni per i percorsi mostra,

presso la segreteria di ASIA 051 225588 oppure al 329 9720882.


Commenti:


Non ci sono commenti


Lascia un commento:


Se desideri lasciare il tuo commento devi essere registrato ed effettuare il login inserendo Utente e Password negli appositi campi in alto nella pagina.
Se non sei ancora registrato clicca qui per registrarti.
Facebook Twitter Youtube
Newsletter

Acconsento al trattamento dei miei dati personeli

Videocorsi scaricabili
Dona ora
Iscriviti ad Asia
Articoli
Eventi