asia
22 Dicembre 2013

Nicola Armaroli: la percezione del limite



La transizione energetica è iniziata, e Nicola Armaroli, autore con  Vincenzo Balzani di “Energia per l’astronave terra”  (ed. Zanichelli) vincitore del Premio Galileo per la divulgazione scientifica, è in prima linea nel divulgarne gli effetti.

Nella seconda parte abbiamo voluto approfondire con Nicola Armaroli il tema della percezione del limite ecologico da parte dell’opinione pubblica. 

Perché, se la percezione dei limiti individuali è molto chiara a tutti, non riusciamo a percepire i limiti del pianeta?

Siamo su una piccola astronave (la terra) che gira nell’infinità dell’universo senza possibilità di rifornimento -  a parte il sole. Come è possible metterci in rapporto con I limiti energetici del pianeta in modo non angoscioso?

La scienza e la tecnologia supereranno questi limiti, o dobbiamo considerarli invalicabili e affrontarli con sobrietà e creatività?

Nicola Armaroli, dirigente di Ricerca del CNR, Consiglio nazionale delle ricerche, studia nuovi materiali per la conversione dell'energia solare e lo sviluppo delle nuove tecnologie di illuminazione. Coordina progetti di ricerca internazionali e, quando può, si dedica alla divulgazione della scienza sui temi dell’energia e delle risorse.

Intervista: Roberto Ferrari

Riprese e montaggio: Iacopo Colonna

Guarda la prima parte dell'intervista

Commenti:


Non ci sono commenti


Lascia un commento:


Se desideri lasciare il tuo commento devi essere registrato ed effettuare il login inserendo Utente e Password negli appositi campi in alto nella pagina.
Se non sei ancora registrato clicca qui per registrarti.
Facebook Twitter Youtube
Newsletter

Acconsento al trattamento dei miei dati personeli

Videocorsi scaricabili
Dona ora
Iscriviti ad Asia
Articoli
Eventi