asia
18 Ottobre 2011

Cos'è un intellettuale?

Argomento: Attualità

Vi proponiamo un'acuta riflessione su identità e ruolo dell'intellettuale, figura chiave e al contempo ormai confusa, sepolta sotto un cumulo di opinioni troppo spesso urlate o bofonchiate da dietro una cattedra, e che spesso rasentano l'ovvietà. L'autrice, prendendo ad esempio l'intervento di Erri De Luca a Che tempo che fa, suggerisce che l'intellettuale, per essere davvero tale, deve ricordarci "quello che siamo, la sostanza universale di cui siamo fatti che è una e non opinabile [,] che esiste la verità e che discostarsi da essa si chiama tradire la propria umanità. [Deve ricordarci] che se fai silenzio, un silenzio autentico nel quale zittiscono le opinioni che ci servono a nascondere la malafede, puoi ascoltare una sola voce che è patrimonio comune non casuale".

Siete d'accordo?

 


Commenti:


Non ci sono commenti


Lascia un commento:


Se desideri lasciare il tuo commento devi essere registrato ed effettuare il login inserendo Utente e Password negli appositi campi in alto nella pagina.
Se non sei ancora registrato clicca qui per registrarti.
Facebook Twitter Youtube
Newsletter




Acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Videocorsi scaricabili
Dona ora
Iscriviti ad Asia
Articoli
Eventi