asia
02 Maggio 2011

Nuove violenze del regime cinese sul popolo tibetano

Argomento: Attualità, Tibet

Davvero non vorremmo più dover diffondere notizie come questa: mentre l'Occidente continua a "esportare la democrazia", a suo dire a beneficio del mondo intero, dall'altra parte del globo centinaia di Tibetani, perlopiù monaci e civili accorsi in loro difesa, subiscono lavaggi del cervello, percosse, metodi di tortura più o meno sofisticati, per aver manifestato pacificamente contro il regime cinese. Tutto questo nella solita, planetaria indifferenza.

Nel frattempo, Lobsang Sangayche è stato eletto Primo Ministro a Dharamsala, con circa il 59% dei consensi: a lui il difficile compito di decidere se conservare la linea non violenta da sempre propugnata dal Dalai Lama - che recentemente ha rinunciato alla guida politica del Tibet - o cambiare radicalmente rotta.

Clicca qui per vedere l'articolo.


Commenti:


Non ci sono commenti


Lascia un commento:


Se desideri lasciare il tuo commento devi essere registrato ed effettuare il login inserendo Utente e Password negli appositi campi in alto nella pagina.
Se non sei ancora registrato clicca qui per registrarti.
Facebook Twitter Youtube
Newsletter




Acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Videocorsi scaricabili
Dona ora
Iscriviti ad Asia
Articoli
Eventi